Annunci di Lavoro

La Classificazione dei Vini

I vini vengono distinti in base al sistema di vinificazione e alle loro caratteristiche organolettiche, oltre alla basica categorizzazione in vino Bianco, Rosato e Rosso, esistono altre tipologie:

Vino Novello, ottenuto tramite il processo della macerazione carbonica, è poco stabile, non può essere immesso nel mercato prima del 6 novembre e va consumato entro 6 mesi dalla messa in commercio.

Vino Passito, viene prodotto, come suggerisce il nome stesso, grazie all'utilizzo di uve appassite, colte tardivamente, oppure lasciate avvizzire sui graticci.

Vino Barricato, chiamato in questo modo a causa del suo processo di invecchiamento, svolto in botti di legno di rovere, che conferisce al vino sentori particolarmente speziati.

Vino Spumante, è un vino che segue inizialmente i processi di vinificazioni tradizionali, solo successivamente gli verrano aggiunti lieviti, zuccheri e minerali in modo da provocare una rifermentazione, che potrà avvenire o direttamente in bottiglia, secondo il metodo classico, oppure in autoclave, secondo il metodo Martinotti.

Vini Liquorosi e Aromatizzati, rientrano nella categoria dei vini speciali, sono infatti prodotti integralmente secondo i classici procedimenti e poi addizionati con alcol o aromi a seconda della tipologia.