Siti

La Vite

La vite è un'antichissima pianta presente sin dai tempi più remoti nelle zone a clima temperato, dapprima volta solo alla consumazione del mero frutto fresco, successivamente ci si è dedicati alla produzione del vino.

Hanno cominciato i sumeri, poi a seguire i greci e gli egiziani, che poco alla volta hanno reso note ed espanso le loro tecniche enologiche e hanno portato al trionfo questa bevanda.
Ora il vino è un prodotto di alto pregio, prodotto e consumato in tutto il mondo, ma soprattutto in Italia, il maggior produttore europeo.

Esistono varie specie di vite, ma certamente la più importante è la Vitis Vinifera, alla quale appartengono gran parte delle varietà del frutto. Essa si coltiva in tutti quei paesi in cui le quattro stagioni sono ben definite, è generalmente un frutto rigoglioso, la cui crescita viene però minacciata da alcuni parassiti, che possono essere molto pericolosi, come la fillossera, la peronospora e l'oidio, tutti potenziali killer.

Questa pianta può vivere sino a 30 anni, passato tutto questo tempo conviene estirpare il vigneto, far riposare per alcuni anni il terreno e successivamente ripiantare. Il suo ciclo vitale è così scandito: durante la primavera la vite fiorisce, in seguito si avrà la formazione dei primi grappoli, molto piccoli, in estate questi andranno via via prendendo forma e diventando sempre più grandi e vigorosi, la maturazione si ha intorno a settembre, mentre la vendemmia è strettamente dipendente dal tipo di vino da produrre e quindi al livello di maturazione che si vuole far raggiungere al frutto.

Publinord srl - Bologna - P.I. 03072200375 - REA BO 262516